Biciclette a motore

Diciamocelo fuori dai denti: Joomla sarà anche comodo, una volta entrati nell’ottica. Ma se nelle prime nove ore di utilizzo uno è costretto già a scriversi un plugin, c’è qualcosa che non va.

Anzi, siamo onesti a tutto campo: sono alcuni anni che cerco un CMS open source come si deve [1] e la cosa che più ci si avvicina è WordPress.

Che non è un CMS.

  1. dove per “come si deve” intendo che non devo installare Python, alcuni oscuri moduli di Perl, un binding per far girare codice Ruby da Python e numerose librerie di difficile reperimento bensì che giri fuori dalla scatola su un qualsiasi LAMP e contenga un minimo di supporto al workflow editoriale

Commenti

Cico » 

Io avevo dato un occhio a Drupal e mi era sembrato discreto, quantomeno molto documentato.

Rispondi