Archivio di settembre 2012

What if?

Nell’ultima lezione [1] avevo accennato ad uno dei modi in cui i computer prendono decisioni. Mi auguro che questo non abbia alimentato speranze fuori luogo perché il genere di decisioni di cui stiamo parlando non è della stessa specie — in senso in senso linneiano, proprio — della scelta dei vestiti alla mattina, bensì della […] continua »

Miraggi multipiattaforma

Devo dire che il Learn to Code è più faticoso di quanto mi aspettassi, anche se non è la prima volta che scrivo articoli del genere, e molta della fatica in realtà viene dallo sforzo di scrivere il tutto in modo comprensibile — con un minimo sforzo — da chiunque — con un minimo di […] continua »

Novantanove bottiglie di birra

Con la scorsa lezione abbiamo chiuso il discorso sulle funzioni e introdotto le variabili, sulle quali peraltro abbiamo detto quasi tutto quello che ci serve e dobbiamo solo investigarne i tipi. Pare inoltre che ci sarà parecchio movimento riguardo i rilasci di Processing quindi, se volete, continuate a fare un giro sulla sua pagina di […] continua »

Programmi che fanno girare le palle

NOTA: Prima di cominciare vi segnalo che è uscita la versione 2.0b3 di Processing, cioè la terza beta. Potete scaricarla e usarla al posto della prima beta, che non fa mai male. Ma torniamo a noi. L’ultima volta eravamo rimasti alle funzioni e, se ricordate bene, c’era un’ultima cosa che le funzioni fanno ma era […] continua »

Gli strumenti e i fondamentali

La parte più difficile dell’imparare a programmare è iniziare. Ci serve tutto, che poi significa gli strumenti e i fondamentali. Andare con ordine è sempre una buona idea, quindi cominciamo con Gli strumenti Quando si viene alla scelta degli strumenti per programmare, ognuno ha il suo: ai fisici piace Fortran, psicologi e statistici usano R, […] continua »