Tornem a Barcelona

A me neanche piace, il mare, ma questa città è di una bellezza illegale. Non so se l’avrei perdonata trovandola cambiata dopo otto anni, ma avete presente quando rivedete quei vecchi amici e vi trovate a finirvi le frasi a vicenda? Io ho un’innata capacità di perdermi, specialmente in città, ma questa città gioca a mio favore: un po’ perché è un casino e si perdono tutti, e un po’ perché l’ho girata talmente tanto che, se mi perdo, guardo in alto e so sempre dove sono.

Cent d’aquests segles, i no canvïis mai.

Commenti

Rispondi