Sul nuovo codice della strada

Uno può anche istituire la pena di morte per chi non si ferma alle strisce o supera in rotatoria, ma se nessuno controlla, chi muore è solo chi subisce l’incidente.

Poi c’è anche da chiedersi chi abbia fatto questa pensata, incurante dell’annosa disputa sui significati di “sosta” e “fermata”:

È fatto divieto, durante la sosta o fermata del veicolo di tenere il motore acceso allo scopo di mantenere l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo; sanzione amministrativa da 200 euro a 400 euro;

Commenti

Rispondi