Rumore di fondo

Non abbiamo capito perché, nonostante tutto, Telecom abbia insistito per trasformare la mia Alice 4 mega in una a 7 mega [1]. Tuttavia sembra che questo fatto l’abbiamo richiesto noi (che è una cosa tutta da verificare) e che comunque non paghiamo una virgola di più di prima. Pazienza, ho pensato, tre mega in più non fanno male a nessuno, al peggio continuerò ad andare a due che tanto per quello che serve a me…

La trasmigrazione è avvenuta il giorno che sono partito per Vienna, a fine luglio. Pochi minuti prima di salire sul camper ho buttato l’occhio alla paginetta del router che mi informava che downlink e uplink viaggiavano a circa 4800/480 kbps. Bene, ho pensato, due mega in più certo non mi fanno schifo.

Tornato a casa dalle vacanze sono cominciati i dolori. In questa foto ho catturato il router questa mattina in uno stato di grazia, nel senso che sta andando a 5 mega con ben 6 dB di SNR in discesa.

Ora, Telecom dovrebbe sapere una cosa molto semplice: per evitare rogne il SNR dovrebbe stazzare attorno a 18-20 dB e con questi valori stiamo tutti sicuri, se vogliamo fare i fighi possiamo scendere a 14-16 ma mai sotto. Infatti questi sono valori comunemente accettati come “decenti” per connessioni stabili, affidabili e che permettono, a parità di linea, quello spunto in più sulla velocità consentito da modulazioni più spinte e più sensibili al rumore.

Voglio dire: basterebbe un diploma secondario come il mio per sapere queste cose. Si vede che purtroppo ci si ostina ad assumere il figlio del capo. Anche in Telecom.

EDIT: per onor di cronaca, appena ho cliccato su “Pubblica” ho scoperto che la portante era sparita di nuovo.

  1. dove per “tutto” intendo il fatto che saprà Dio dov’è la centrale rispetto a casa mia visto che con la 4 mega andavo a 2 e durante i temporali cadeva la portante

Commenti

Marco » 

Come ti capisco… e quanto hai ragione!

Come sai da qualche mese sono nella stessa situazione. Il mio fido DG834G mi dice:

Down/Up
Velocità connessione: 6984 kbps/511 kbps
Attenuazione linea: 40 db/12.5 db
Margine di rumore: 4 db/23 db

Dimmi te se è possibile andare avanti così… e infatti la connessione spesso traballa. :-(

Andrea Franceschini » 

A ben guardare, comunque, la tua linea sta meglio della mia, parlando in termini di attenuazione. Questo significa che magari sei più vicino alla centrale.
Che abbonamento hai?

Marco » 

Libero Tuttoincluso. Ma è più importante un snr alto o un’attenuazione bassa?

Andrea Franceschini » 

In realtà entrambi: il SNR alto è importante perché significa quanto forte è il segnale utile rispetto alla forza del rumore (un SNR di 18 dB significa che il segnale è circa 60-70 volte più forte del rumore). Di contro l’attenuazione significa in sostanza quanto il percorso che sta tra casa tua e la centrale indebolisce il segnale. Per esempio nel mio caso significa che il segnale che parte dalla centrale e arriva a casa mia ci arriva con un centesimo della potenza con cui è stato trasmesso.

Normalmente uno si aspetterebbe che ne arrivasse circa un decimo. Con i conti fatti a spanne in ipotesi di 18/35.

Marco » 

Mmm, e per migliorare la situazione che potremmo fare? Cambiare i filtri adsl?

Andrea Franceschini » 

Credo che quelli non c’entrino niente. Anzi, forse sono la parte migliore del tutto.

Io provo a dare un’occhiata se nelle mie prese ci sono i condensatori e, se ci sono, provo a toglierli.

Marco » 

Ecco.
Mmm, beh, sì allora guardo anche io, ecco. Così, se li trovo, mmm, cioè, sì, li levo, ah, se li trovi li levo, sì… :D
(questo per dire che non so di cosa stai parlando, quindi è meglio non provi nemmeno: rischio la morte!)

Andrea Franceschini » 

Bravissimo :D

No, ok, facendola semplice i condensatori sono delle cose che una volta si mettevano nelle tripolari perché tiravano giù il rumore ad alta frequenza. Capiamoci, sui fili del telefono la voce corre praticamente in banda base (cioè, tra 300 e 4000 Hz), a chi servono le frequenze alte?

All’ADSL. Applauso :)

- MorphLog » 

[…] avevo già parlato 26 mesi fa, e nel frattempo non è cambiato […]

29 ottobre 2010 #

Rispondi