Posteitalianeee

Ve lo ricordate l’odioso jingle, sì? Ecco, io dico: ma capita solo a me – che evidentemente sono l’unico sulla faccia della terra con la necessità di tenere i soldi da qualche parte che non ha un conto PosteItaliane – di ricevere decine di email di phishing al giorno che mi intimano in modi piuttosto sgradevoli di riattivare “immediatamente il suo conto”? Oppure mi obbligano a diventare “utente VERIFICATO” altrimenti perderò il contratto, i soldi, la PostePay, la bicicletta, il cane, la casa, la dignità e la verginità anale tutto d’un botto?

So che non è colpa loro, ma con la mia esperienza con le Poste, io dico che un po’ se lo meritano.

Poi, se magari smettessero di arrivarmi tutti quei messaggi che a quanto pare Thunderbird non riesce a marcare come spam per conto suo…

Commenti

pikkio » 

Giape, anche a me sono arrivate due mail di questo tipo proprio oggi… Devo buttarle o è meglio segnalarle a qualcuno?

Morpheu5 » 

DUE?!? A me ne arrivano valanghe ogni giorno -.-

lordmark » 

da me TB, opportunamente addestrato, vede e provvede :D

Morpheu5 » 

E come fai? Cioè, come fai a non farti segare anche i messaggi legittimi? O_o

lordmark » 

partendo dal presupposto che Poste Italiane non invia una mazza per email :D a me in rari casi ha comunicato in merito alla postepay via telegramma. Per il resto siamo sulla media di 10 spam/day, di cui il 99% viene identificato

Marco » 

Purtroppo non sei l’unico a cui arrivano…

Rispondi