In fila ai Kancelli

Correrò il rischio di fare la figura della quindicenne al concerto dei Tokio Hotel, ma finalmente ieri è stato rilasciato KDE 4.2.0, la prima release dedicata agli utenti finali.

La cosa bella è che alla release del team è seguita a stretto giro l’uscita delle ebuild ufficiali in Portage che, se tutto va secondo i piani, dovrebbero essere smascherate per i primi di marzo.

In una situazione normale avrei già provveduto a levare anche l’hard mask ma, tutto considerato, un mese posso anche aspettarlo. Intanto tengo fede al titolo del post.

Commenti

GiRa » 

Per arch sono uscite il giorno stesso.

Boh, son sfiduciato dalla 4.1; per ora lascio staser.

Andrea Franceschini » 

Infatti in Arch c’è stata la corsa al 3.5, se non ho visto male.

Comunque boh, sento pareri di ogni direzione… quasi quasi me la prendo con calma, farò un tentativo, ma se gira male torno indietro.

Gira » 

Alla fine l’ho installato e l’ho usato qualche giorno.

A parte che è fondamentale togliere i suoni per avere un sistema più veloce (non capisco perchè per fare $qualcosa devo attendere la fine di suono($qualcosa.prev()).

Boh…

Per il resto non va male, ma nemmeno bene, di crash ce ne sono…

Andrea Franceschini » 

Come già ti dissi, penso che il mio comportamento dipenderà dalla presenza della ~ ed eventualmente skipperà alla 4.3…

Rispondi