I puntini al posto giusto

Qualcuno di voi saprà già che gli indirizzi email di Gmail sono insensibili alle maiuscole e ai puntini [1]. Da qualche tempo so che esiste un mio omonimo che è convinto di aver registrato il mio stesso indirizzo privo del puntino che separa il nome dal cognome, e insiste nel divulgarlo, usarlo per registrarsi presso vari siti e richiedere il cambio della password per riottenere quello che suppone sia suo di diritto.

Ora, questa cosa non va avanti da due settimane: va avanti da almeno un anno e mezzo. Possibile che questo signore ancora non l’abbia capita? Perché pazienza se ogni tanto mi arrivano offerte commerciali non richieste (c’è il bottone Spam) o comunicazioni private da parte di vari servizi online (c’è ancora il bottone Spam), ma la cosa seccante è la gente che invia curriculum a questo signore (previo accordo orale, come peraltro tutti specificano). Fin’ora me ne sono arrivati due: uno da una ragazza della zona di Mestre con un cv abbastanza esile e poco interessante e poco fa un tipo di Treviso diplomato in canto al conservatorio di Vicenza, allievo tra gli altri di Katia Ricciarelli e Luciano Pavarotti, corista in Arena di Verona e premio Giuseppe Verdi come giovane promessa della lirica.

Ad entrambi ho risposto cortesemente di prendere altri accordi col mio omonimo — suggerendo peraltro di dirgli di darsi una regolata ché io non sono la sua segretaria — e se poi era spam, c’è sempre il bottone Spam.

  1. Cioè, Average.Joe@gmail.com è la stessa cosa di averagejoe@gmail.com, e questo fatto è ben spiegato nell’apposita FAQ. Tuttavia per il login è essenziale specificare il nome utente così come scelto all’atto della registrazione.

Commenti

lordmark » 

mi mandi in pvt il nome del trevigiano? credo di conoscerlo… :D

Xa » 

Forse lo conosco anch’io :P Ma hai provato a contattarlo?

Marco » 

Che storia… certo che questo qui ci fa proprio la figura del bischero! :-D Però seccante…

Andrea Franceschini » 

@Xa: ma leggi quello che scrivo? -.- Gli ho scritto sì, e lui ha rimandato allo stesso indirizzo (senza il puntino) più un altro che mi ha dato qualche indizio su chi può essere questo mio omonimo misterioso…

@Marco: ho evitato di infierire sul fatto che scrive email in html con un carattere ENORME.

Xa » 

Intendevo: hai provato a contattare il tuo omonimo? O non è possibile? Scusa se non leggo attentamente i tuoi papiri :P

Rispondi