Politica, Sbrocchi

Tre paroline a Luigi Di Maio

Luigi Di Maio è quello che, se vincessero i pentastellati, diventerebbe con ogni probabilità Primo Ministro. Parentesi per i diversamente informati: in Italia, come in molti altri posti, gli elettori eleggono i membri del Parlamento. Semplificando, i parlamentari indicano uno tra loro come possibile capo del governo, che poi il Presidente della Repubblica incarica di formare il […] continua »

Le cose da non dire

(Tragicommedia metafisica in tre atti, con citazione colta) Sto partecipando ad un concorso di scrittura in cui parlo di [cose] ma non posso usare la parola “[cose]” perché la giuria potrebbe dire che il tema del concorso non include le [cose], e quindi non posso dire troppo ad alta voce che in realtà sto parlando […] continua »